Categorie

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG 6 Btg 75 CL

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG 6 Btg 75 CL

Vino d'alta classe ottenuto da pregiate uve glera coltivate sulle colline di Valdobbiadene. Il perlage è fine e persistente, il colore paglierino e brillante, il profumo è elegantemente fruttato con sentori d'acacia e fiori di campo.
Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG gradi 11

Maggiori dettagli


49,90 €

Un vino straordinario, figlio di un’antica tradizione e originario di una zona ad altissima vocazione enologica Il Prosecco di Valdobbiadene nasce da una tradizione antica, codificata in alcuni principi di base in virtù dei quali un vino può fregiarsi della denominazione “Valdobbiadene”, principi che garantiscono al consumatore la massima qualità e l’origine certa. La denominazione è il traguardo finale di un percorso lungo ed attento, che inizia nel vigneto. Innanzitutto dall’impianto delle viti, che deve avvenire con barbatelle selezionate, su terreni ben esposti e preparati affinché possano accogliere le giovani viti che, solo dopo 3 - 4 anni, sono in grado di dare i primi grappoli. E poi la potatura, che deve essere quella tradizionale. Un’operazione invernale eseguita da mani esperte, perché ogni vite, a seconda dell’età e del vigore, possa produrre il giusto numero di grappoli. In primavera, la concimazione, gli sfalci dell’erba, le cimature, le sfogliature, e la legatura dei germogli, per far si che in ogni momento i grappoli siano arieggiati e soleggiati per maturare al meglio. Le uve provengono da pochi, selezionati vigneti di uve glera, situati nel comune di Valdobbiadene e nelle immediate vicinanze. La vendemmia è rigorosamente manuale come impone la viticoltura collinare. La pressatura avviene spremendo gli acini in modo soffice, così da estrarre solo il mosto fiore che proviene dal cuore dell’acino. Dalle vinacce ancora umide si ottiene poi, per distillazione, la profumata e leggera grappa di “Prosecco”. La decantazione, prevede che, dopo pressatura il mosto torbido venga lasciato riposare a freddo (5-10°) e dopo 10-12 ore, la parte limpida del mosto viene separata dal deposito e avviata alla fermentazione. La vinificazione, che può avvenire solo all’interno dei comuni della zona doc, si compie ad una temperatura costante di 18- 20° C e dura circa 15-20 giorni. Dopo la fermentazione, il vino già carico dei suoi profumi, inizia il periodo di maturazione: le basse temperature dei mesi di novembre e dicembre favoriscono la precipitazione dei depositi, così, lentamente, il vino inizia ad illimpidire. La presa di spuma, avviene quando il vino si è illimpidito. Solo allora si procede alla spumantizzazione, operazione nella quale lo stile, il gusto e l’esperienza dell’enologo svolgono un ruolo decisivo. Dopo questa operazione, il vino viene messo in recipienti a tenuta di pressione all’interno dei quali, lentamente, cominciano a svilupparsi le bollicine ed i caratteristici aromi che contraddistinguono il Prosecco di Valdobbiadene. Conclusasi la fermentazione il vino, rimasto ancora per qualche tempo a riposare, viene imbottigliato, con l’accortezza che prima dell’imbottigliamento ogni partita di vino deve superare l’esame eseguito dalle commissioni di enologi della Camera di Commercio.
Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG gradi 11

  • Litri 4.5
  • NumeroColli 1

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Solo gli utenti registrati possono inserire un nuovo commento.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Vai al carrello